Prossimo alla meta


Il liquore dell’anima trasuda dalla pelle dell’ulivo
il guaito del vento si squama sui fichi d’India
ed io nel groviglio di arse lamiere
caduco e mortale accorcio la meta
nell’afasia dei sassi
e l’orgiastico rito delle vacanze.